Politica / Regione

Commenta Stampa

Napoli. E' responsabile dello sportello antiracket

Tuccillo lascia il Prc e aderisce all'Italia dei valori


.

Tuccillo lascia il Prc e aderisce all'Italia dei valori
30/11/2009, 17:11

NAPOLI - L’Italia dei valori serra le fila e si riorganizza dopo l’addio eccellente del senatore Giacinto Russo, passato alla corte di Rutelli, e di quello probabile del consigliere regionale Giuseppe Maisto.
L’ex assessore provinciale ed ex sindaco di Melito anticamorra Bernardino Tuccillo lascia Rifondazione comunista ed ufficializza l’adesione al partito di Di Pietro. Lo fa durante una conferenza stampa presso la sede regionale del partito, a Napoli, in via Del Carretto, alla presenza del coordinatore campano, il senatore Nello Formisano, e del segretario provinciale di Napoli Elpidio Capasso.

All’ex esponente del Prc è stata affidata la responsabilità del Dipartimento tematico per la lotta alla criminalità, con l’apertura di uno sportello antiracket nel capoluogo partenopeo. “L’impegno dell’Italia dei valori - c’è scritto in una nota ufficiale del partito - contro la criminalità organizzata diventa un atto concreto con l’apertura di uno sportello antiracket e antiusura. In un momento di vera emergenza per la città di Napoli, che ogni giorno deve fare i conti con estorsioni ed episodi gravissimi come quello denunciato da don Mario Ziello, parroco di Santa Maria del Cramine alla Concordia, non era più rinviabile un’iniziativa al servizio dei cittadini umiliati e sottomessi dai soprusi dei prepotenti e da un sistema criminale che avvelena l’imprenditoria e lo sviluppo”.
Nel video allegato all’articolo, ai microfoni di Julienews e Julie Italia il segretario regionale dell’Idv, Nello Formisano, e Bernardino Tuccillo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©