Politica / Regione

Commenta Stampa

Turismo, Caldoro e De Mita sui dati Federalberghi


Turismo, Caldoro e De Mita sui dati Federalberghi
06/09/2012, 17:11

“La lettura dei dati diffusi da Federalberghi relativi alle presenze alberghiere nei mesi estivi segnalano come sia forte l’attenzione verso la Campania, la regione italiana con la migliore performance su scala nazionale, grazie soprattutto ad un trend estremamente positivo relativo alla presenza di turisti stranieri. Si tratta di un segnale che in qualche modo avevamo già colto in occasione delle festività pasquali e che si è consolidato in estate.”

Così Giuseppe De Mita, vicepresidente della Giunta regionale della Campania con delega al Turismo e ai Beni Culturali, commenta il report diffuso oggi da Federalberghi nazionale che assegna un + 2.4% di presenze alberghiere in Campania a fronte di un dato nazionale con segno negativo.

“La priorità che adesso dobbiamo avvertire – continua il vicepresidente De Mita – è comprendere le motivazioni che sono dietro a questa crescita. I dati sulle presenze turistiche, infatti, non vanno letti con la stessa imprevedibilità che c’è sui terremoti. Hanno, al contrario, una loro logica che è legata alla comprensione delle dinamiche dei flussi. Adesso, dunque, è necessario organizzarsi al meglio perché queste dinamiche siano comprese e consapevolmente indirizzate, assegnando al turismo il rango di prodotto. A tal proposito abbiamo già deliberato per dotare la Regione Campania di un Osservatorio sul Turismo che si occupi proprio di quest’aspetto  tutt’altro che secondario.

“L’analisi dei numeri diffusi da Federalberghi – conclude il vicepresidente De Mita – ci fa dire che la Campania, pur all’interno di un contesto generale difficile, conserva una sua capacità attrattiva legata alle bellezze culturali e architettoniche, al paesaggio, al mare e all’enogastronomia. Per consolidare ulteriormente questo immaginario ora bisogna puntare molto sull’organizzazione dei servizi dell’accoglienza tali da elevare gli attuali standard qualitativi che, insieme alla capacità di gestione economica, rappresenta la vera discriminante sul terreno dell’attrattività turistica. I dati diffusi da Federalberghi sono, dunque, un dato incoraggiante che ci spingono ad andare avanti con ancora più convinzione in questa direzione.”

“Dato interessante e significativo quello diffuso da Federalberghi”, commenta il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. “Gli sforzi sostenuti per riportare la Campania all’attenzione internazionale, anche attraverso i grandi eventi che si sono succeduti, hanno dato i loro risultati. Continueremo su questa strada”, conclude il presidente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati