Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Rischio di pesanti multe, in caso di disobbedienza

Ue, ultimatum all'Italia: alzate a 65 anni le pensioni delle donne


Ue, ultimatum all'Italia: alzate a 65 anni le pensioni delle donne
03/06/2010, 11:06

BRUXELLES - Ultima possibilità per l'Italia: aumento immediato dell'età pensionabile per le donne a 65 anni o scatteranno le sanzioni per non aver rispettato una sentenza del 2008 della Corte Europea di giustizia. Inoltre l'Italia dovrà anche giustificare il ritardo con cui, a due anni di distanza, ancora non ha obbedito. Lo apprende l'Ansa, che rifferisce di una lettera con queste indicazioni, inviata dalla Commissione Europea al nostro governo. Su questo argomento, nel 2009 contro l'Italia è stata avviata una procedura di infrazione, per non avere eseguito la sentenza della Corte europea.
Effettivamente, l'Italia è l'unico Paese europep dove c'è una differenza per l'età di andata in pensione tra uomini e donne, motivata col maggior impegno per la cura della casa e dei figli che tradizionalmente è richiesto alla donna. Ma è anche uno dei pochissimi Paesi europei dove le tutele per il ruolo di casalinga della donna sono ridotte al minimo, se si esclude la protezione - più nominale che reale - che viene offerta alle donne durante la maternità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©