Politica / Regione

Commenta Stampa

Ufficio Flussi, nessun calo nei conferimenti dei rifiuti a marzo


Ufficio Flussi, nessun calo nei conferimenti dei rifiuti a marzo
24/03/2011, 17:03

Non si registra alcun calo rispetto ai conferimenti di rifiuti della città di Napoli.
I dati dell'Ufficio Flussi della Regione Campania indicano, infatti, che la media delle tonnellate sversate nel mese di marzo è pari a 1150 tonnellate/giorno, esattamente la stessa del mese di febbraio e sufficiente a garantire lo smaltimento della produzione quotidiana del comune capoluogo.
Per quanto riguarda la situazione attuale, secondo le stime dello stesso Ufficio regionale, in strada potrebbero esservi al massimo 500 tonnellate di rifiuti, poiché è questo il quantitativo che non è stato possibile conferire alla discarica di Chiaiano a causa della manifestazione di protesta: si tratta, in ogni caso, di una questione contingente.
Il fatto, invece, che presso lo stesso impianto a Nord di Napoli si stiano conferendo 50 tonnellate al giorno, è legato alla necessità di attività tecniche all'interno della cava, come comunicato all'ufficio Flussi dalla Sap Na.
Proprio in conseguenza del funzionamento limitato dell'impianto, sono stati predisposti nuovi dispositivi in grado di sopperire al blocco. In particolare, i rifiuti che non è possibile sversare a Chiaiano vengono 'smistati' agli Stir della Regione.
Ciononostante dall'Ufficio Flussi si esprime preoccupazione per il troppo fragile equilibrio del sistema nel suo insieme, che non consente imprevisti di nessuna natura in nessuna parte del meccanismo.
Al momento, ad esempio, si registrano problematiche inerenti la raccolta: il trasporto agli impianti di selezione e tritovagliatura impone tempi tecnici maggiori rispetto al conferimento in discarica, e le aziende che si occupano del servizio spesso hanno un'organizzazione che non consente il pieno rispetto della nuova tempistica.
Al momento, sono in atto conferimenti presso gli impianti di selezione e tritovagliatura di Battipaglia, Giugliano, Tufino e Santa Maria Capua Vetare. Sono invece già state sversate senza problemi le 50 tonnellate previste a Chiaiano e le 200 programmate su Pianodardine.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©