Politica / Politica

Commenta Stampa

Un pusher e due vedette arrestati a Scampia


Un pusher e due vedette arrestati a Scampia
29/06/2012, 13:06

Un centinaio di dosi di hashish e 89 dosi di marijuana, oltre alla somma di €. 360,00 è il bilancio di un’operazione fulminea, condotta dagli agenti del Commissariato di Polizia “Scampia” che ha portato all’arresto di un extracomunitario, uno zio ed un nipote.

I poliziotti, nel corso dei normali servizi volti al contrasto dell’illecito mercato dello spaccio di droga, nella serata di ieri, hanno sorpreso in flagranza un cittadino algerino, B.F. di 40anni, mentre era intento materialmente a spacciare droga, all’interno di una scala del lotto G di Via Labriola.

Poco distante, gli agenti hanno notato G.T., 36enne di Giugliano in Campania (NA) che, attraverso un telecomando, utilizzato per far suonare un campanello, era pronto ad avvisare lo spacciatore dell’eventuale arrivo della Polizia.

Il nipote del 36enne, G.T., 20enne di Villaricca (NA), svolgeva funzione di vedetta a ridosso dell’ingresso dello stabile Dove avveniva l’attività di spaccio.

Gli agenti, con non poche difficoltà, sono riusciti ad accedere, da due diversi ingressi, all’interno dell’edilizia popolare, neutralizzando l’azione delle “vedette” e bloccando lo spacciatore.

Gli arresti di ieri sera, sono la conferma che la criminalità locale è sempre alla ricerca di “nuova manovalanza” da assumere per le “piazze di spaccio” nel quartiere, proveniente anche da comuni dell’hinterland napoletano, da immettere nel circuito dell’illecito mercato della droga I tre sono stati arrestati e condotti al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©