Politica / Regione

Commenta Stampa

Vaccaro: "Aumento tasse, Bassolino non l'avrebbe permesso"


Vaccaro: 'Aumento tasse, Bassolino non l'avrebbe permesso'
02/07/2010, 16:07


NAPOLI - “Anziché modificare la norma Taglialatela, che blocca presso le tesoriere il pagamento gli stipendi ai dipendenti della sanita’, e occuparsi della gravita' del sistema di depurazione campano, il centrodestra aumenta le tasse e colpisce le imprese del Mezzogiorno in un grave momento di crisi”. Cosi’ Guglielmo Vaccaro, deputato del Partito Democratico, in merito a quanto comunicato dall’Agenzia delle Entrate che ha annunciato l’aumento dell’Irap e dell’Irpef. “La decisione di Tremonti e' una sconfitta in casa per il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro: a Roma il Governo non si fida di lui. Bassolino viene chiamato in causa come capro espiatorio ma la verita' e' che gli possiamo addebitare tutto tranne che l'assenza di autorevolezza nei confronti di tutti i governi centrali. Uno come lui non avrebbe fatto mai passare sotto silenzio una decisione di questa gravità” conclude Vaccaro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©