Valle d'Aosta: l'Union Valdotaine in testa a metà scrutinio - JulieNews - 1

Politica / Regione

Commenta Stampa

Bene la Lega, male M5S, Pd e centrodestra

Valle d'Aosta: l'Union Valdotaine in testa a metà scrutinio


Valle d'Aosta: l'Union Valdotaine in testa a metà scrutinio
21/05/2018, 15:18

AOSTA - Sono ancora in corso le operazioni di scrutinio in Valle d'Aosta per le regionali, rallentate dall'idea di far svolgere gli scrutini in quattro comuni dove sono state concentrate tutte le schede. teste elettorale molto relativo, sia per il numero di abitanti che per le caratteristiche politiche della regione. 

A metà scrutinio, l'Union Valdotaine è in testa, con il 19,2% dei voti, che precede la Lega con il 17%. Segue l'Union Valdotaine Progressista, con il 10,7% e il Movimento 5 Stelle, col 10,6%. Molto più indietro il Pd, con il 5,6%. Ancora più dietro il resto del centrodestra, con il 2,9%. Per la legge elettorale regionale si eleggono 35 rappresentanti regionali col sistema proporzionale (con un premio di maggioranza per chi supera il 42%, ma come si vede le percentuali sono lontanissime) che poi eleggono al loro interno il presidente e formano la maggioranza che lo sostiene. Tuttavia è interessante notare come anche in Val d'Aosta la Lega stia guadagnando consensi, rispetto alle elezioni del 4 marzo (per non parlare delle scorse regionali, dove non entrò neanche in consiglio regionale), mentre sia il Pd al contrario ne stia perdendo. Per non parlare del crollo di M5S, che il 4 marzo aveva preso più del 24%. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©