Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Veltroni: "Difficile l'accordo sulla Giustizia"


Veltroni: 'Difficile l'accordo sulla Giustizia'
01/02/2009, 13:02

Si apre l’anno giudiziario, ma il nodo Giustizia è ancora irrisolto. O meglio, irrisolta è la questione convergenza. “Sulla Giustizia è difficile trovare un accordo se l’esecutivo insegue solo la separazione delle carriere”. Queste le parole del leader del Pd, Walter Veltroni. Secondo Veltroni - intervistato dal mensile Pocket - la maggioranza inseguirebbe anche “lo svilimento del Csm o il blocco sostanziale delle intercettazioni come strumento d'indagine”. L’ex sindaco di Roma ha inoltre attaccato il governo, definendolo inadeguato su sicurezza e crisi. Sulla leadership del Pd, “deciderà il congresso del prossimo autunno”.


NAPOLI: Morando a "Vento del Sud", Sommese: "Convergenza su Nicolais"

Il commissario provinciale Enrico Morando è intervenuto oggi al convegno promosso da “Vento del Sud”, al quale hanno partecipato l’Assessore alle attività produttive della Regione Campania Andrea Cozzolino, i consiglieri regionali Pasquale Sommese e Felice Iossa, l’ex ministro Carmelo Conte. Un tavolo che propone innovazione nell’area metropolitana del capoluogo, ma Morando e Sommese hanno affrontato con i cronisti anche il discorso della candidatura alla provincia di Napoli. Il primo si è mostrato attendista, criticando però la commistione tra politica e amministrazioni. “Alcune interferenze – ha commentato – sono state alla base della crisi del partito. E’ ora – ha continuato – che la politica si muova nell’ottica del partito, e che sia più attenta all’ascolto del territorio”. E’ stato invece Sommese a rinnovare il nome di Luigi Nicolais alla guida dell’ente Provincia. “La mia opinione è che la figura dell’ex segretario cittadino racchiuda i requisiti dell’autorevolezza e dell’innovazione. Su Nicolais – ha spiegato Sommese - occorre trovare la convergenza”.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©