Politica / Regione

Commenta Stampa

Venanzoni, Ippodromo di Agnano: Proporrò di non rinnovare la convenzione


Venanzoni, Ippodromo di Agnano: Proporrò di non rinnovare la convenzione
15/03/2011, 13:03

Sono davvero preoccupato per la situazione dell'Ippodromo di Agnano. Siamo in presenza di una vera e propria crisi: la conferma è data non solo dalla mobilità forzata per alcuni lavoratori ma dalla chiusura di tutte le strutture recettive interne all'impianto. -dichiara Diego Venanzoni Consigliere Comunale del P.D. E' evidente– sottolinea - che l'attuale Società non è in condizione di garantire per le risorse umane ed è altrettanto palese che gli aiuti della Pubblica Amministrazione non possono rappresentare l'ancora di salvezza. Occorrono scelte complessive, non interventi singoli che finirebbero solo per depauperare ulteriormente la vocazione naturale della nostra città e delle aree in essa presenti. C'è bisogno di un vero e proprio piano di rilancio che tenga conto delle rinnovate esigenze dell'utenza, predisposto in funzione di un'ottimizzazione degli spazi, rimodulandoli con una visione a 360° non ancorata all'attuale unicità di servizi. La scadenza del 2013, dovrà necessariamente tenere conto di ciò ed il rinnovo della convenzione con l'attuale Società dovrà essere subordinata a concreti interventi strutturali ed impegni precisi che, allo stato, non sono riscontrabili - conclude l’esponente politico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©