Politica / Politica

Commenta Stampa

Monti e Casini:“Vendola?Dialoghiamo se non ostacola riforme”

Vendola conferma la fiducia nel Pd e in Bersani


Vendola conferma la fiducia nel Pd e in Bersani
13/02/2013, 13:28

ROMA - Non ci sono dubbi per Vendola , l’alleanza con il leader del Pd non verrà messa in crisi: “Mi sento sicurissimo di lui, confido molto nella lealtà di Bersani, lo conosco come un essere umano che pur vivendo nella scena pubblica non è dotato di quel corredo di cinismo che appartiene ad altri della politica”. Così il leader di Sel rassicura sulla presunta crisi tra lui e Pierluigi Bersani.
Intanto, altre parole giungono da Casini: “Non ci ha ordinato il medico di fare l'accordo con la sinistra”, e sul leader di Sel continua : “Se Vendola non è più contro la Tav, le liberalizzazioni, la riforma delle pensioni e dell'art.18, noi problemi personali contro di lui non ne abbiamo”.
E specifica : “ Siccome non credo parli a vanvera e io lo prendo sul serio, è lui che ha posto questioni che impediscono alleanze future”, ha detto il leader dell’Udc.
Da Perugia interviene anche Monti : “Se Vendola dovesse adottare una posizione più riformista nel senso di non ostacolare grandi lavori come la Tav, oppure nel senso di favorire anziché ostacolare riforme del mercato del lavoro, ecco di fronte ad un'evoluzione di questo tipo, le mie riserve potrebbero anche essere riviste” ha affermato il Premier uscente.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©