Politica / Napoli

Commenta Stampa

Verdi a Mappatella beach: "Sono stati i fruitori del lido a soccorrere la donna annegata l' altro giorno"


Verdi a Mappatella beach: 'Sono stati i fruitori del lido a soccorrere la donna annegata l' altro giorno'
05/09/2011, 10:09

"Sono stati proprio i fruitori della cosidetta " Mappatella beach" - raccontano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il Prof. Luigi Esposito degli Ecologisti Riformisti che stamattina hanno svolto un sopralluogo alla Rotonda Diaz assieme all' Avvocato Massimo Manna - a soccorrere per primi la donna straniera affogata l' altra sera nello specchio d' acqua antistante la spiaggia. Sono indignati, ci hanno anche raccontato che l' autoambulanza è arrivata circa 45 minuti dopo che l' avevano chiamata e la polizia dopo 30 minuti".
"A soccorrere la povera straniera sempre secondo i fruitori del lido - continuano Borrelli ed Esposito - è stato un giovane che stava sugli scogli laterali della Rotonda Diaz. Il problema vero non sono i fruitori del lido comunale pubblico ma il fatto che la sera e la notte viene utilizzato da baby gangs, drogati, barboni e ubriachi di ogni tipo spesso stranieri e non ci sono controli. C' è una parte di questa spiaggia che viene utilizzata tutta la notte come urinatoio pubblico. Gli utenti del lido ci hanno raccontato che alcune notti fa alcuni vandali hanno rubato i soffioni delle docce che il comune non ha ancora sostituito e vandalizzato un bagno ed uno spogliatoio." "Non ci stiamo - spiega il pensionato Antonio storico fruitore del Lido Mappatella - a passare per persone indifferenti alla morte. Chi viene al lido "mappatella" entra in una comunità solidale di persone spesso anziane o che non hanno la possibilità di andare in vacanza o al mare in strutture private. Di frequente capita che ci dividiamo anche il cibo figuriamoci se non soccorriamo una persona se la vediamo annegare!"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©