Politica / Napoli

Commenta Stampa

Verdi e Federconsumatori : "stazioni Circumvesuviana trasformate in zone malfamate"


Verdi e Federconsumatori : 'stazioni Circumvesuviana trasformate in zone malfamate'
09/01/2012, 16:01

"I tagli ed il progressivo abbandono al servizio di traporto pubblico su ferro da parte della regione Campania - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il Presidente della Federconsumatori Campana Rosario stornaiuolo - hanno trasformato le stazioni della Circumvesuviana da presidi territoriali e di legalità a scenari ideali per violenze sessuali, spaccio di droga e omicidi di camorra. A dicembre scorso una minorenne era stata violentata da un branco di ragazzini nella stazione di Castello di Cisterna, a gennaio un omicidio di camorra è avvenuto nei pressi di quella di San Giorgio a Cremano. E' evidente che il degrado complessivo delle stazioni sempre più spesso prive di personale sta attirando ogni forma di criminalità. Se la regione continuerà in questa politica di massacro del trasporto pubblico crediamo che nassuna stazione sarà sicura per i cittadini di Napoli e provincia. Quindi viaggiare con la Circumvesuviana oltre che molto oneroso e disagevole diventerà sempre più pericoloso per gli utenti"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©