Politica / Napoli

Commenta Stampa

Verdi Ecologisti: " il mare di Napoli è balneabile"


Verdi Ecologisti: ' il mare di Napoli è balneabile'
29/08/2012, 16:14

"Ben vengano nuove analisi sulla qualità dell' acqua a Napoli - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo al comune del Sole che Ride Carmine Attanasio che da anni si battono per la balneabilità e le spiagge libere in città - ed anche una inchiesta della Procura. Noi siamo convinti che daranno lo stesso risultato di tutti i controlli degli ultimi anni e cioè che il mare che bagna Via Caracciolo e Via Posillipo è balneabile. Stamattina ad esempio siamo stati sulla spiaggia della Rotonda Diaz, la cosiddetta Mappatella beach, che era piena di napoletani e turisti che felicemente si facevano il bagno in un' acqua pulita ed in un lido pieno di contenitori per i rifiuti e con i servizi igienici e docce pubbliche funzionanti. Addirittura sempre stamattina al largo di Mappatella beach era ormeggiato il mega yacht del magnate russo Andrey Melnicennko". 
"Stupefacenti quindi appaiono le teorie dell' infettivologo del Cotugno Prof. Oreste Perrella - continuano Borrelli e Attanasio - che stamattina ha inaugurato la teoria del "supernapoletano" dichiarando che i campani sono oramai diventati immuni alle malattie infettive. Strano che la stessa resistenza non si sia estesa ai tumori per rifiuti tossici o roghi velenosi di spazzatura. Una tesi che dovrebbe portare nella nostra città gli scienziati di tutto il mondo per studiare come si è poturo generare una tele resistenza. Tra l' altro questa teoria contrasta con la presenza di turisti stranieri che per tuta l' estate si sono fatti i bagni nel mare di Napoli. A quanto risulta dai dati forniti dal reparto malattie infettive dell' ospedale Cotugno questa estate non c' è stato un aumento di ricoveri per malattie contratte a mare e ci sono stati pochi ricoveri di stranieri. Forse basta respirare l' aria di Napoli o essere a contatto con il nostro popolo per essere immuni alle infezioni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati