Politica / Regione

Commenta Stampa

Verdi, Napoli città dei rumori molesti: "bisogna regolamentare l' uso dei fuochi d' artificio"


Verdi, Napoli città dei rumori molesti: 'bisogna regolamentare l' uso dei fuochi d' artificio'
25/07/2011, 17:07

"Dopo la tragica morte anche di un ristoratore a Cosenza - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il segretario cittadino Vincenzo Peretti - ribadiamo la richiesta di un regolamento comunale a Napoli per l' utilizzo di fuochi d' artificio durante feste o ricorrenze pubbliche o private.
Soprattutto d' estate ogni giorno e soprattutto ogni notte spesso dopo l' 1 assistiamo ad un numero impressionante di esplosioni di fuochi d' artificio. Un fenomeno incontrollato e oramai fastidiosissimo. Solo nell' ultimo mese abbiamo contato 242 eventi con fuochi e botti a Napoli. Innanzitutto andrebbe vietato dope mezzanotte, salvo eventi straordianri, la possibilità di sparare fuochi e poi il comune di Napoli dovrebbe realizzare un regolamento molto restrittivo. Non è possibile che chiunque possa sparare quando e come meglio crede mettendo tra l' altro a repentaglio l' incolumità propria e dei propri ospiti. Inoltre questi fuochi soprattutto se potenti andrebbero usati da professionisti altrimenti possono causare danni gravissimi a persone e cose".
"Per non parlare del fatto - continuano Borrelli e Peretti - che ogni volta che un boss o un delinquente viene scarcerato nel proprio vicolo o rione vengono sparati petardi pericolosissimi e particolarmente fastidiosi per l' udito. Fenomeno che comincia ad avvenire anche quando agli spacciatori di determinati quartieri arriva una nuova partita di droga. E' un modo per comunicare evitando di usare i cellulari. Insomma oramai Napoli è diventata anche la capitale dell' inquinamento sonoro".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©