Politica / Regione

Commenta Stampa

Vetrella sul Metrò del Mare


Vetrella sul Metrò del Mare
11/04/2011, 14:04

“ La legge ci impone di garantire ai cittadini i servizi minimi essenziali e necessari al soddisfacimento dei loro bisogni primari. E noi lo facciamo. Non è tale, però, un servizio come quello del Metrò del Mare, che ha una etichetta sicuramente pubblicitaria per la Regione, ma è di natura turistica. Per cui le risorse per eventualmente mantenerlo in vita vanno individuate altrove”.

Così l’assessore ai Trasporti Sergio Vetrella sul metrò.

“ I cittadini avrebbero grandi difficoltà a capire perché, dopo aver effettuato tagli ed essere stati costretti a dare il via libera agli aumenti dei biglietti e degli abbonamenti per le note scelte sbagliate fatte in passato dalla precedente Giunta, decidessimo di finanziare un servizio aggiuntivo e residuale.

“ La soluzione potrebbe essere un’altra. Ho già convocato un incontro con gli armatori, ed altrettanto farò con tutti i sindaci per capire se hanno intenzione, anche con il concorso eventuale degli operatori locali che traggono allo stesso modo benefici dai turisti che utilizzano il Metrò, di mettere a disposizione risorse per mantenere in vita il servizio.

“Se c’è questa volontà, individueremo la strada più opportuna per far funzionare il Metrò anche questa estate”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©