Politica / Regione

Commenta Stampa

Via al bando per l'impianto di digestione anaerobica a Tufino


Via al bando per l'impianto di digestione anaerobica a Tufino
02/08/2011, 09:08

E’ stato inviato alla Gazzetta europea il bando predisposto dal commissario, prefetto Pasquale Manzo, per la realizzazione di un impianto di digestione anaerobica della frazione organica dei rifiuti presso l’impianto Stir di Tufino.

Lo rende noto l’assessore all’Ambiente di Palazzo Santa Lucia Giovanni Romano.

“Insieme al bando e al disciplinare, sono stati approvati anche il capitolato speciale e il progetto preliminare. Il che significa – ha spiegato Romano – che è stato compiuto un concreto passo in avanti da parte della Regione, rispetto alla dotazione impiantistica del ciclo integrato dei rifiuti.

La realizzazione del biodigestore avverrà entro 150 giorni. Il valore dell’intervento posto a base d’asta – ha aggiunto l’assessore regionale - è pari a 18 milioni 578mila euro e non vi saranno oneri a carico di Regione e Provincia. Per 12 anni l’impianto sarà dato in concessione al vincitore della gara, al termine di tale periodo subentrerà la Sap.Na.

“Il bando per la realizzazione dell’impianto di digestione anaerobica presso l’impianto di Tufino è il primo dei due predisposti dal Commissario: per l’altro, quello di Giugliano, si attende il via libera da parte del Ministero che sta eseguendo la caratterizzazione dell’area”, ha concluso Romano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©