Politica / Parlamento

Commenta Stampa

I dipietristi puntano al 10% e nel futuro fusione nel Pd

Via al congresso Idv. De Magistris fa squadra con Di Pietro


Via al congresso Idv. De Magistris fa squadra con Di Pietro
05/02/2010, 21:02

ROMA – Parte il congresso dell’Italia dei valori. Il partito di Antonio Di Pietro si riorganizza in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.
Il tema principale sono gli assetti del partito e le critiche di questi mesi mosse da De Magistris al leader. Ma proprio Di Pietro ha incassato oggi l'appoggio di Luigi De Magistris alla sua ricandidatura alla guida del partito, a patto che - ha detto l'ex magistrato - si faccia squadra e non si reprima il dissenso interno.
Ma non solo si è parlato del futuro del partito. Alle prossime politiche il nostro obiettivo sono le 'due cifre'". Antonio Di Pietro punta a portare l'Idv oltre il 10% alle prossime elezioni politiche e lo annuncia in conferenza nel corso del primo congresso nazionale del partito a Roma. Poi l’ex pm ha anche parlato del nodo alleanze:"Il giorno in cui si potrà arrivare ad una fusione tra Idv e Pd sarà per me molto importante. L'Idv - ha spiegato l'ex pm - si propone come alternativa di governo e intende realizzare un asse stabile e paritario con il Pd. Quella con i democratici è una alleanza che deve essere rafforzata" perché "Idv e Pd da soli non bastano: c'é un mondo vasto che dobbiamo riconquistare, da internet, alla piazza, alle piccole e medie imprese e al popolo del Nord".

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©