Politica / Regione

Commenta Stampa

Vico Equense: bilancio 2009, riduzione dei tributi


Vico Equense: bilancio 2009, riduzione dei tributi
11/03/2009, 13:03

La giunta del comune di Vico Equense ha approvato il bilancio di previsione 2009, documento che rappresenta per l’ente pubblico la linea guida per le entrate e le uscite del corrente anno e di cui si dovrà discutere in consiglio comunale entro fine mese. Tra le manovre finanziarie che lo costituiscono, la riduzione dell’aliquota Ici sulla seconda casa, che scende dal 9 per mille all’8 per mille, e le modifiche sulle tariffe Tarsu per alcune categorie. Quest’ultime sono state suddivise ulteriormente per consentire una più giusta attribuzione dell’imposta. Da undici sono passate a venticinque. Le categorie che usufruiranno dell’agevolazione sono: scuole, aree adibite ad attività culturali, esercizi commerciali per la vendita di prodotti non deperibili, stabilimenti balneari, aree esterne. La tariffa per teatri, circoli e cinema, ad esempio, sarà di 4,5 a metro quadrato invece di 7,02, per le scuole di 3 piuttosto che di 3,83 e per le autorimesse e simili di 3,7 invece di 7,26.
Nel complesso la manovra consentirà una riduzione della tassazione per le attività stagionali nella misura del 25 per cento.
Inoltre, essendo il bilancio uno strumento di sviluppo per il paese, in esso sono stati inseriti tutti i programmi d’investimento in opere pubbliche per circa 30 milioni di euro. Questi saranno avviati e seguiti secondo l’andamento del patto di stabilità, ancora una volta particolarmente rigido e che obbligherà il Comune ad un costante monitoraggio.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©