Politica / Napoli

Commenta Stampa

Video - Al comune di Napoli 23 dipendenti lasciano la Cgil


.

Video - Al comune di Napoli 23 dipendenti lasciano la Cgil
05/09/2013, 08:39

NAPOLI - Scrivono direttamente al segretario nazionale della Cgil. Sono 23 dipendenti del comune di Napoli che accusano il gruppo dirigente napoletano e vanno via, come scrivono, con “dispiacere umano e politico”. Ed è così, come si legge dal quotidiano “La Repubblica”, che la Cgil perde il primato a Palazzo San Giacomo, superato abbondantemente dalla Uil. Si perché la perdita dei 23 dipendenti equivale in termini pratici alla perdita di circa 1000 tessere per il sindacato. Una vera e propria stangata per la dirigenza, che vanta una storia decennale al comune di Napoli, iniziata ai tempi del sindaco Valenzi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la scadenza del segretario delle Autonomie Locali Gennaro Martinelli, il cui successore si vorrebbe che fosse eletto in maniera democratica. E invece, a detta dei 23 dissidenti, la dirigenza napoletana vorrebbe “predeterminarne” la scelta. Nell’immediato Franco Tavella, segretario regionale della Cgil tenta di smorzare i toni, definendo quanto sta accadendo come una semplice discussione interna. Intanto i 23 fuoriusciti sono già pronti per la battaglia delle maestre precarie delle scuole comunali, quasi tutte appartenenti alla Cgil. 

Commenta Stampa
di Emmeggì Riproduzione riservata ©