Politica / Regione

Commenta Stampa

Video - Orlando su inceneritore: “Il piano si può modificare”

Il ministro all'ambiente contestato a Napoli

.

Video - Orlando su inceneritore: “Il piano si può modificare”
10/09/2013, 10:45

NAPOLI - Contestato al suo arrivo da No Tav e centri sociali, il ministro Orlando giunge a Bagnoli e offre nuovamente lo spazio alle polemiche sulla questione dell’impiantistica dedicata all’ambiente in Campania. Scotta in questi giorni la problematica del futuro inceneritore di Giugliano, che dovrebbe assimilare circa sei milioni di eco balle. E proprio sull’impiantistica il ministro Orlando dichiara di essere disponibile a proposte ragionevoli: “Il termovalorizzatore è previsto nel piano regionale, non l'ho scelto io. Se poi il territorio ritiene che quella soluzione per le ecoballe non sia quella giusta, è giusto che se ne avanzino delle altre. Noi siamo aperti alle proposte ragionevoli”. I contestatori hanno interpellato il ministro anche sullo stato dell’arte delle bonifiche della Terra dei Fuochi. “Sul tema delle bonifiche abbiamo trasferito oggi 36 milioni per i laghetti di Castel Volturno, poi si deve ragionare su come utilizzare i fondi europei 2014-20 e i residui per i fondi sviluppo per proseguire questa attivitá che non deve interrompersi”, ha detto Orlando. 

Commenta Stampa
di Emmeggì Riproduzione riservata ©