Politica / Napoli

Commenta Stampa

Non piacerebbe nè Graziano è a Dassetti

Villari contro tutti


.

Villari contro tutti
22/05/2013, 10:51

NAPOLI-  Quello che è stata una grande risorsa economica per la città di Napoli, forse la prima e più fruttuosa industria del capoluogo Campano, il porto, ultimamente di certo “non naviga in buone acque”. E se si sono perduti negli ultimi 365 giorni circa sessanta approdi di navi da crociera  e se la flotta Linea Messina,  ha deciso nelle recenti ore  di “traslocare in quel di Salerno”, è evidente che nemmeno le prospettive future siano delle più rosee. Per tale motivo è sceso  in campo, alla ricerca di delucidazioni e chiarimenti l’ammiraglio Luciano  Dassatti, in qualità di Commissario dell’Autoriry di Napoli, che  ha dichiarato di voler verificare quali siano le offerte strabilianti avanzate da Salerno alle quali il Colosso Messina non avrebbe potuto dire di no. Ma le polemiche non si sono fermate qui, e Dassatti in questo clima di bufera ha lanciato un’esplicita stoccata anche a Riccardo Villari il più papabile per la guida dell’Authority del porto di Napoli, dichiarando: “Meno male che al posto mio arriverà il virologo che aggiusterà tutto”. Che si riferisse al senatore Pdl è chiaro ai più. Neanche il Presidente degli industriali Paolo Graziano le ha mandate a dire. E durante un incontro svoltosi presso Città della Scienza  ha delineato il profilo di colui che vedrebbe bene nel ruolo di Commissario. E come volevasi dimostrare , non si riferiva di certo a Villari. Insomma l’ipotesi Villari non va a genio né a Dassatti, né a Graziano.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©