Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il segretario del Pd è furioso e deluso

Vince il No, Renzi a De Luca: "Non lo voglio più vedere"


Vince il No, Renzi a De Luca: 'Non lo voglio più vedere'
05/12/2016, 21:20

Dalla frittura di pesce, al giro sulle barche, che aveva suggerito agli amministratori locali, fino agli insulti alla Bindi, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, era spesso andato oltre con frasi sgradevoli, inopportune e volgari. Lo sceriffo, che era riuscito a mettere perfino le mani sulla tanto cara Sanità e che aveva annunciato una vittoria schiacciante del Si in Campania, ora barcolla sul filo del rasoio.
È il giorno della resa dei conti questo 5 dicembre, il No ha vinto ovunque. Il dimissionario Matteo Renzi incassa il duro colpo, ma affronta una sconfitta ancora più amara in quelle regioni in cui aveva investito tempo e denaro, proprio nel Mezzogiorno, il terreno fertile della sua campagna elettorale.
Il segretario del Pd in quel Sud ci aveva creduto, aveva puntato sui patti, sui fondi europei, sulle sinergie istituzionali con la Campania e con la Calabria. Aveva anche glissato sulle cadute di stile del Governatore De Luca. Per avere in cambio cosa poi? Solo una miseria di voti. 
Da Palazzo Chigi, i bene informati, fanno sapere, infatti, che l'ex premier Renzi è furioso e che avrebbe detto nei confronti di De Luca: "Non lo voglio più vedere, non me lo fate più vedere. Basta, ho chiuso!"
Certe passioni nascono all'improvviso e non incantano come un tempo. Tra analisi dei dati e studi dei risultati, finisce il grande amore di intrighi e sorrisetti. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©