Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Violenza donne, Valente (PD): "Inaccettabili parole consigliera regionale D'Angelo su Boldrini"


Violenza donne, Valente (PD): 'Inaccettabili parole consigliera regionale D'Angelo su Boldrini'
27/09/2013, 17:08

ROMA - "Sorprende che una donna delle istituzioni come la consigliera regionale della Campania Bianca D'Angelo, che tanto si è spesa sul territorio per l'approvazione della legge regionale contro la violenza sulle donne, affermi su Facebook che la presidente della Camera Laura Boldrini 'con le sue dichiarazioni sconclusionate e senza senso non pare in grado di rappresentare nessuna donna'". Così, in una nota, Valeria Valente, componente dell'Ufficio di Presidenza e presidente del Comitato Pari Opportunità della Camera dei Deputati.
"Ora - continua Valente - io non voglio entrare nel merito delle affermazioni che le hanno provocate ma le parole della consigliera D'Angelo sono inaccettabili. Innanzitutto perché in tanto, in quanto Presidente della Camera, Laura Boldrini rappresenta tutti i componenti dell'assemblea e quindi anche le deputate e poi perché per la sua storia professionale e personale Laura Boldrini rappresenta tutte quelle donne che mettono al servizio degli ultimi e dei più deboli le proprie energie e le proprie competenze. Avere come terza carica dello Stato una donna che tutti i giorni, con dichiarazioni condivisibili o meno, tiene alta l'attenzione su temi tanto delicati e drammatici come la violenza sulle donne dovrebbe essere per tutte noi una ricchezza e non l'occasione per ravvisare un ostacolo o un bersaglio da attaccare".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©