Politica / Regione

Commenta Stampa

Visita di lavoro del Pd per il recupero del mare a Castellammare di Stabia


Visita di lavoro del Pd per il recupero del mare a Castellammare di Stabia
08/03/2013, 15:55

Lunedì 11 marzo  2013 si terrà una visita di lavoro promossa dal Pd per il recupero del mare a Castellammare di Stabia.

L’appuntamento è promosso dal circolo del Pd  dalla rete faro del  Sarno per sollecitare un’efficace azione istituzionale in tutte le sedi istituzionali per far si che la prossima stagione balneare si svolga in condizioni migliori e si gettino le basi per il recupero del mare e di tutta la fascia costiera.

 Alla visita istituzionale  parteciperanno la deputata Luisa Bossa,i consiglieri regionali Antonio Amato e Mario Casillo.Saranno presenti Nicola Cuomo,segretario del circolo del pd di cacastellammare e Paolo Persico della rete faro del Sarno oltre a rappresentanti di associazioni,comitati e forze sociali.

L’appuntamento è alle ore 16,30 presso l’e hotel mirare sul lungomare di Castellammare per una visita all’arenile e al punto di sbocco dei canali provenienti da Gragnano.

Alle ore 17,30  si svolgerà un incontro presso il circolo del PD di Castellammare di Stabia in Corso Vittorio emanuele per confrontarsi sulle azioni da mettere in campo nei prossimi giorni per sollecitare passi in avanti nel processo di disinquinamento del Golfo.

E’ possibile ,in tempi brevi,attivare il nuovo depuratore di Foce Sarno costruito secondo le nuove normative europee,ridurre gli scarichi neri che confluiscono da gragnano e dagli altri comuni  sull’arenile di Castellammare di Stabia e determinare un maggiore coordinamento dei corpi dello stato nella lotta agli scarichi abusivi e illegali che specie nel periodo estivo rendono più pesante la condizione del Fiume Sarno.Nel medio periodo si possono chiudere i cantieri aperti o programmati per il nuovo depuratore di Punta Gradelle in penisola Sorrentina,il collettore di Gragnano,le reti fognarie in diversi comuni.

Da troppo tempo sono in corso i lavori per il disinquinamento del Golfo e del Sarno.Le istituzioni devono dare una prova di responsabilità ed efficacia per far si che si restituisca alle nostre città una risorsa fondamentale per lo sviluppo e la vivibilità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©