Politica / Regione

Commenta Stampa

I carabinieri hanno fatto irruzione nelle sedi dei partiti

Voto di scambio a Casal di Principe, coinvolti Pdl ed Udeur


Voto di scambio a Casal di Principe, coinvolti Pdl ed Udeur
19/04/2010, 18:04

CASERTA - A Casal di Principe si è votato ieri e questa mattina per il rinnovo dell'amministrazione comunale e l'elezione del successore del sindaco uscente Cristiano Cipriano. Fin da subito è stata massiccia la presenza delle forze dell'ordine nei pressi dei vari seggi per vigilare sull'assoluta regolarità delle elezioni. Tutti i riflettori sono stati puntati su un paese descritto dalla stampa nazionale come "la roccaforte del clan dei casalesi".
Nonostante tutte le misure di sicurezza, proprio questa mattina, è giunta notizia dell'irruzione dei Carabinieri di Caserta all'interno delle sedi di partito di Pdl ed Uder. Il sospetto dei pm della dda Antonello Ardituro e Francesco Curcio è quello che si siano verificati gravi episodi di voto di scambio. Una prassi "tradizionale" della politica che, del resto, interessa un'infinità di comuni del mezzogiorno e, con modalità differenti (spesso meno goffe), anche quelli del nord.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©