Politica / Politica

Commenta Stampa

Il reato è punito da 7 a 12 anni

Voto di scambio: al Senato si alzano le pene


Voto di scambio: al Senato si alzano le pene
20/12/2013, 20:18

ROMA - La Commissione Giustizia del Senato ha approvato il disegno di legge contro il voto di scambio. Le novità sono due, ma pesanti: la prima riguarda l'aumento delle pene: non più la reclusione da 4 a 10 anni, ma da 7 a 12 anni. La seconda riguarda la punibilità del politico solo per il fatto che si "mette a disposizione" di una organizzazione mafiosa o camorristica. 
A favore hanno votato tutti, tranne Forza Italia e Gal, che invece volevano che fosse provata la consapevolezza dell'imputato di lavorare per una organizzazione mafiosa, per poterlo condannare (ma come si fa a provare quali sono i pensieri e le intenzioni di una persona? ndr).
Il Movimento 5 Stelle, come al solito, si prende tutto il merito dell'approvazione del disegno di legge (che loro non hanno firmato, non hanno presentato e non hanno emendato, ndr), come provano le parole del Senatore Mario Michele Giarusso: "Abbiamo ottenuto una grande vittoria. Siamo riusciti a secondo le indicazioni del movimento 5 stelle e malgrado la ferma opposizione di una parte dei commissari". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©