Politica / Regione

Commenta Stampa

Welfare, ass. Russo: "Da sinergia Giunta-Consiglio primo esempio concreto di federalismo sociale"


Welfare, ass. Russo: 'Da sinergia Giunta-Consiglio primo esempio concreto di federalismo sociale'
02/01/2012, 15:01

“Il lavoro sinergico tra Giunta e Consiglio regionale in fase di approvazione di Bilancio ha offerto un primo concreto esempio di federalismo sociale. La sensibilità dell'esecutivo campano, in primis del presidente Caldoro e poi dell'assessore agli Enti locali Pasquale Sommese, ha fatto sì che fossero recuperate risorse indispensabili per l'assistenza alle fasce più deboli della popolazione. Ciò all'indomani di una manovra del Governo ha di fatto cancellato i trasferimenti statali alle Regioni in materia di politiche sociali”. Lo dichiara l’assessore regionale all’Assistenza sociale della Campania, Ermanno Russo.
“Una parte dei proventi derivanti dalla tassa sul bollo auto, quelli provenienti dalla cessione del demanio marittimo a titolo oneroso insieme alle somme recuperate dall'assessore Sommese, che ha razionalizzato la spesa per il personale, senza perdite per i dipendenti, attraverso la chiusura piccoli ma costosi centri periferici regionali, consentiranno al settore delle politiche sociali almeno la copertura finanziaria per far fronte ai livelli minimi di assistenza”, prosegue l'assessore.
“Ringrazio l'intero Consiglio regionale per aver voluto mettere a disposizione dei servizi alla persona, con una scelta unanime e responsabile, le risorse derivanti dall'eliminazione di sprechi o dalla maggiore tassazione. La Giunta regionale – conclude Russo – ha dal canto suo mantenuto l'impegno preso con i cittadini all'indomani dell'insediamento a Palazzo Santa Lucia, distinguendosi anche in questa manovra di bilancio per austerità, rigore e capacità di risposta ai bisogni delle fasce più fragili della popolazione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©