Politica / Parlamento

Commenta Stampa

WELFARE: PRODI SI ASSUME TUTTE LE RESPONSBILITA'


WELFARE: PRODI SI ASSUME TUTTE LE RESPONSBILITA'
28/11/2007, 11:11

Ancora in primo piano la questione welfare, il premier Romano Prodi è pronto ad assumersi ogni responsabillità: "La decisione sul welfare l'abbiamo presa in piena coscienza e me ne assumo completamente le responsabilità''. 
Con queste parole Prodi chiude il discorso sulla fiducia che il governo ha posto in aula alla Camera al proprio maxiemendamento al ddl che recepisce il protocollo su welfare e pensioni. Inoltre i premier si sofferma sulla posizione del Prc, "Da parte di Prc non ci sono state minacce, ma riflessioni e richieste di un dialogo e di un confronto politico che io non rifiuto".
La maggioranza è unita e compatta e sta lavorando, questo il pensiero di Prodi che definisce  "insieme e pazienza"le parole chiave di questo governo, "le decisioni si prendono insieme, insieme si discute e si progetta, insieme si superano gli ostacoli e si respingono gli attacchi della destra". 
Il premier promette quindi che "con l'anno nuovo bisognera partire con nuovo slancio per un ulteriore salto in avanti dell'economia".
Il welfare sembra quindi andare verso una strada più sicura, un'apertura totale è giunta da parte del leader della maggioranza al fine di trovare un accordo che è di vitale importanza per il governo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©