Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Zaia: "Le leggi si fanno per tutti i cittadini"


Zaia: 'Le leggi si fanno per tutti i cittadini'
11/11/2009, 14:11


ROMA - “I cittadini hanno diritto ad avere un giusto processo, con tempi certi che oggi sono invece lunghissimi. Questo è un tema di cui sicuramente parleranno certamente Berlusconi e Bossi nei loro incontri”. Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha aperto così l’intervista per “Un Caffè con..”, la rubrica di SkyTg24 in onda questa mattina. Sempre in tema di giustizia, Zaia ha detto: “Le leggi nuove si fanno per i cittadini italiani e se volessimo andare a cercare fra i componenti del Governo o del Parlamento, troveremmo certamente, per ogni legge, qualcuno che direttamente coinvolto. Ma questo solo perché le leggi si fanno per tutti i cittadini italiani. Io sono dalla loro parte. Anche quando si parla di immunità parlamentare. E’ bene che se ne discuta, sapendo che se è vero che chi fa politica è più esposto di altri cittadini a questo rischio, è anche vero che spesso l’istituto dell’immunità è stato utilizzato come un grande scudo, dietro al quale si poteva fare di tutto”. A proposito delle elezioni regionali, il Ministro ha ribadito che “oggi certe voci sono solo un fatto giornalistico: a me, semplicemente, mai nessuno ha chiesto di fare il presidente della regione Veneto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©