Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Zaia: "Un nuovo muro di Berlino attorno al Mcitaly"


Zaia: 'Un nuovo muro di Berlino attorno al Mcitaly'
25/02/2010, 16:02


ROMA - “Uno stuolo di parlamentari del centrosinistra ha finalmente un nemico da abbattere. Un nemico ideale: occidentale, americano, multinazionale, bello grosso, e amico, lasciano intendere, del Ministro leghista Luca Zaia. Un nuovo muro di Berlino, un po’ posticcio per la verità, separa finalmente i puristi dai contaminatori, i buoni dai cattivi. Totalmente incuranti del fatto che fu una meritoria intrapresa del Ministro Paolo De Castro a benedire l’ingresso di Parmigiano Reggiano Dop, della Bresaola della Valtellina e dello speack nel tempio del fast food americano, il nuovo Kgb alimentare cerca e trova l’ultima, e un po’ comica, purga”. Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia torna a parlare della polemica nata intorno al panino McItaly, dopo l’interrogazione parlamentare di 14 deputati del Pd.
“Indifferenti rispetto ai benefici economici che ne traggono i consorzi di tutela e al successo dell’iniziativa, chiedono, a ore alterne, prima che si discuta dello stato di crisi dell’agricoltura, poi che si chiudano nuove forme di commercializzazione. Il Ministro intanto risponde a decine di telefonate che arrivano proprio dai consorzi e che chiedono a gran voce che si cerchino e si trovino altre vie di collaborazione con tutto il mondo per esportare il grande nome del Made in Italy. Vorrei raccomandare ai parlamentari del centrosinistra – continua Zaia - di andare a cercare sulla rete mediatica l’esplosione del McItaly, anche come fenomeno notiziabile e notiziato”.
“Proprio ieri, infatti - spiega ancora il Ministro - la CNN ha tradotto anche in Brasile un suo reportage sulla “strana coppia” McItaly Zaia, dopo la messa in onda negli Usa e in Europa. Io devo solo una risposta per quel che mi riguarda: l’unico soggetto che trae vantaggi da un’operazione così vincente è il prodotto agroalimentare italiano. Per il resto stiano paciosi i compagni del centrosinistra: il Ministro Zaia il Mcitaly lo rifarebbe altre mille volte. Anche se gli occhiuti agenti del nuovo Kgb - conclude Zaia - vigilano sulla purezza delle forme”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©