Politica / Napoli

Commenta Stampa

Zona a luci rosse, Nonno (Pdl): "replica di Dedalus amplifica il conflitto d'interessi"


Zona a luci rosse, Nonno (Pdl): 'replica di Dedalus amplifica il conflitto d'interessi'
28/08/2012, 11:57

Il consigliere comunale del Pdl Marco Nonno ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Leggo oggi sulla stampa la replica di uno dei responsabili della Coop Dedalus, in relazione al fenomeno della prostituzione ed al parco del sesso che la giunta vuole creare a Napoli. Dalle parole di Andrea Morniroli si evince chiaramente che il conflitto di interessi che ho denunciato ieri è molto più ampio. Morniroli, infatti, attualmente è capostaff presso l'assessorato comunale alla Pubblica Istruzione, quello guidato da Annamaria Palmieri. Mi chiedo quindi: De Magistris ed i suoi amici proprio vogliono fare l'assopigliatutto ? Ho evidenziato come dietro le presunte iniziative rivoluzionarie del Sindaco e del suo assessore di punta, Sergio D'Angelo, ci sia un grave conflitto di interessi, legato alle politiche sociali ed in particolare al Consorzio Gesco, di cui Dedalus fa parte e che in passato è stato guidato proprio dall'attuale Assessore. Adesso giunge la replica di Morniroli che guarda caso lavora presso uno degli assessori di De Magistris: tutto ciò non può che confermare, purtroppo, come ci sia un grumo di interessi poco chiari dietro la giunta "arancione" e le sue iniziative. Mentre mezza città è impegnata in uno sterile dibattito, parco del sesso sì/parco del sesso no, nell'ombra gli "amici degli amici" sono più che operativi». 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©