Politica / Napoli

Commenta Stampa

Allarme per la sopravvivenza di circa 500 specie di animali

Zoo ed Edenlandia ad un passo dal fallimento

La Ugl di Napoli ha chiesto incontro al Prefetto e al sindac

Zoo ed Edenlandia ad un passo dal fallimento
28/09/2011, 10:09

 Intanto il 5 ottobre si esprimerà la settima fallimentare Zoo ed Edenlandia ad un passo dal fallimento. A rischio 100 posti di lavoro e la sopravvivenza di circa 500 specie di animali

Zoo di Napoli ed Edenlandia ad un passo dal fallimento. A deciderlo sarà la settima sezione fallimentare in udienza il prossimo 5 ottobre. A rischio licenziamento per circa 100 lavoratori della Park & Leisure, mentre si preannuncia il calvario per quasi 500 animali che, come già avvenne nel 2003, in tanti potrebbero non sopravvivere ai disagi alimentari e sanitari.
Preoccupazione è stata espressa dal Segretario Territoriale della Ugl di Napoli, Francesco Falco che parla di un film già visto solo che questa volta la crisi arriva in un periodo drammatico per l’economia della città che rischia di perdere l’ennesimo pezzo di storia e di attrazione sociale e turistica.
Già nel febbraio scorso vi erano state delle avvisaglie di crisi tant’è che la Park & Leisure aderì ad un concordato che provvisoriamente portò ad un commissario giudiziario ma ora non sembrano esserci più spazi di sopravvivenza sempre che – aggiunge Falco – Regione, Comune e Provincia che sono anche azionisti dei terreni della Mostra d’Oltremare su cui sorgono le strutture interessate, non scongiurino il fallimento ed evitino il licenziamento dei lavoratori e il rischio di morte tra gli animali ( nel 2003 morirono circa 150 specie ).
Intanto la Ugl di Napoli ha chiesto incontro al sindaco, al Governatore della Regione, al Prefetto e all’Ente Mostra.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©