Politica / Politica

Commenta Stampa

De Magistris: “Il lungomare non si tocca”

Ztl, il consiglio replica alla Donati

Proposte di maggioranza ed opposizione

.

Ztl, il consiglio replica alla Donati
13/06/2012, 15:06

NAPOLI – Torna ad essere protagonista la Ztl in consiglio comunale. Dopo la relazione sul provvedimento, presentata dall’assessore alla mobilità Anna Donati, la seduta di oggi è stata utile per dare spazio di replica al consiglio. Diverse le proposte presentate da maggioranza ed opposizione. L’idv ad esempio ha chiesto al sindaco e alla giunta, tra le altre cose, di attivarsi per la trasformazione in area pedonale o Ztl protetta di via dei Tribunali in modo da rendere più fruibile e sicura l’ area.
13 ordini del giorno, invece, sono stati presentati dal Pdl per proporre dei correttivi. Tra le varie richieste c’è la riapertura di viale Dohrn, la riapertura di 2 corsie veloci in via Caracciolo e in via Pertenope (per questa ultima nel periodo che va da novembre a febbraio) e l’ampliamento dei marciapiedi di via Partenope con adeguato spazio per scarico merci.
Ha ascoltato e riflettuto il sindaco Luigi de Magistris, ma su alcuni punti non intende tornare indietro. “Il lungomare non si tocca – ha sottolineato il primo cittadino - il prossimo sindaco se ritiene, aprirà il lungomare alle auto, io l'ho aperto alle persone”. De Magistris, inoltre, ha annunciato la riqualificazione di via Caracciolo attraverso concorsi di idee e lavori. “Sui parcheggi – prosegue il sindaco - tra qualche giorno ne annunceremo uno importante nell'area centrale della città che consentirà un accesso semplice per chi viene dalla provincia”. Lancia , poi, un invito ai titolari di parcheggi privati: “I prezzi per la sosta non dovrebbero aumentare. Non dico di attuare prezzi stracciati, ma giusti”. E quanto al trasporto pubblico, de Magistris si augura che «dalla Regione non arrivino altri tagli: “Diventerebbe tutto più complicato”, conclude

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©