Politica / Napoli

Commenta Stampa

Ztl. Verdi: "buona partenza ma servono dei correttivi per evitare il caos"


Ztl. Verdi: 'buona partenza ma servono dei correttivi per evitare il caos'
22/09/2011, 14:09


" La partenza della nuova Ztl del centro storico - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrrelli ed il consigliere municipale del Sole che Ride Marco Gaudini che dalla prima mattina hanno seguito l' attivazione del dispositivo comunale - è stata buona. Non ricordiamo nessuna Ztl che abbia avuto una partenza migliore di questa fino ad oggi. Il buon risultato di stamattina è stato dovuto sia alla presenza massiccia di Vigili Urabani sia al numero limitato di persone che secondo noi oggi non hanno preso la macchina scoraggiate del pericolo mega ingorgo preannunciato da giorni".
"Il traffico è stato ben regolamentato dal dispiegamento notevole di Vigili - continuano Borrelli e Gaudini - lungo tutto il perimetro. Non crediamo però che questo presenza di forze in un' area così limitata possa durare a lungo per questo riteniamo che il Comune possa apportare dei piccoli correttivi che rendano più funzionale il dispositivo ed evitino conflittuilità con i residenti e i commercianti. Innanzitutto va previsto un corridoio lungo Piazza Dante per i residenti, gli scooter e lo scarico e carico merci. Bene la possibilità per i mezzi a due ruote di muoversi lungo la Ztl. Male le strisce pedonali limitrofe a l' area a 2,50 euro all' ora nei giorni feriali è un costo eccessivo. Attenzione agli ingorghi che si vengono a creare alle spalle delll' area Ztl come oggi è avvenuto a Via Carbonara".
L' associazione No Comment ha realizzato anche un SONDAGGIO sulla nuova ZTL A NAPOLI, ( SOLO RESIDENTI AREA INTERESSATA) Favorevoli il 48% - Contrari il 35% - scettici il 15% - non so il 2% -
BEN IL 70%, DEI RESIDENTI, lamenta di non conoscere la procedura su
come ottenere il pass e il diritto al parcheggio. Circola voce che ci
sia una tassa di 120 euro all’anno da versare al comune per la sosta
residenti.
GRANDI OPPOSITORI ALLA ZTL restano gran parte dei commercianti di
via Duomo e del centro antico. Protestano gli specializzandi e il
personale medico e infermieristico (Policlinico e Incurabili) per il
mancato inserimento nelle fasce a prezzo agevolato per il
parcheggio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©