Politica / Regione

Commenta Stampa

Zuccaro : "pontida delude.. ma non troppo"


Zuccaro : 'pontida delude.. ma non troppo'
20/06/2011, 11:06

Appare chiaro che non è più possibile consentire che il governo del paese possa esercitarsi con una sola forza peraltro territorialmente limitata e circoscritta al nord.. o meglio al nord est dell’Italia.
L’incontro di Pontida delude ma non troppo giacché le istanze leghiste appaiono sempre più slegata da un concetto di Stato unitario per evidenziare una lacunosa e preoccupante visione secessionista.
Mentre il sud boccheggia il nord del paese non ha più la forza ne la possibilità strutturale e geografica per andare oltre.
Solo una politica cieca non riesce a cogliere l’importanza della ripresa del sud che è il solo momento di crescita generale del paese.
In quest’ottica la capacità di poter gestire le proprie risorse, una volta poste le condizioni di un riequilibrio necessario tra nord e sud, è il vero momento di crescita complessiva di un paese che non può morire asfitticamente nella morsa e nei ricatti leghisti
Ed è chiaro che la “lotta politica” assume contorni diversi, non più su basi ideologiche ma tutte geopolitiche, e,il governatore Caldoro sta offrendo una seria possibilità a tutta una classe politica e dirigenziale di uscire finalmente fuori dall’anonimato”. Così Maurizio Zuccaro Segretario cittadino nuovo psi Napoli

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©