Politica / Politica

Commenta Stampa

Zuccaro: "ora il paese non ha più alibi"


Zuccaro: 'ora il paese non ha più alibi'
04/01/2012, 11:01

"La proposta del presidente Caldoro di modificare i criteri del patto di stabilità è la reale espressione di un modello di vera politica riformista del paese.
Modificare i criteri ed i limiti imposti del patto di stabilità significherebbe consentire non solo al sud, ma a tutto il paese di poter attingere a fonti enormi di liquidità che giacciono senza essere utilizzate.
A tal fine, e per consentire un controllato utilizzo di tali risorse, potrebbe lo Stato imporre una serie di criteri e di direttive di spese onde verificare e controllare che gli stessi fondi siano effettivamente utilizzati per dare ossigeno all’economia che stagna e per mettere in circolo una enorme liquidità che determinerebbe un benessere senza dubbio generale.
Ora il paese non ha più alibi.
Dal sud, e dalla sua regione prima, quella sicuramente più martoriata da anni di mala politica, giunge una proposta nuova, che raccoglie i consensi bipartisan, i favori dei sindacati e di tutto il settore economico.
Il presidente Caldoro ha dato inizio a quel progetto di proposta che aveva annunciato, rimanendo come al solito fermo sulla convinzione del rispetto delle regole, ma avanti un decennio rispetto alla apatica politica nazionale.
Questo è il modello nuovo che il paese dovrebbe sposare per riporre nell’immediato futuro solide speranza di rinascita e di crescita esponenziale di tutto il territorio.
". Così l'avv. Maurizio Zuccaro. Presidente associazione liberi cittadini palazzo S. Giacomo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati