Politica / Napoli

Commenta Stampa

Zuccaro: “sia giunto il momento di parlare finalmente alla gente”


Zuccaro: “sia giunto il momento di parlare finalmente alla gente”
17/04/2012, 17:04

Credo che sia giunto il momento di parlare finalmente alla gente, e spiegare loro come stanno realmente le cose. occorre un grande atto di coraggio da parte di tutti per consentire alla cittadinanza di uscire fuori da una situazione intorpidita e reagire veemente al disastro causato da una oligarchia finanziaria tiranna. Occorre avere il coraggio di scegliere una nuova classe dirigente, politica e finanziaria, che faccia leva sui valori della giustizia sociale e dell'aiuto alle classi deboli ed emarginate. PER ORA HANNO OCCUPATO LA GRECIA, e senza fare un morto( o almeno non come le guerre ci hanno abituato) ma uccidendo la democrazia in quel paese rendendolo un paese a sovranità LIMITATA!
I PROSSIMI saremo NOI se non consentiamo alla cittadinanza di reagire e scegliere realmente i loro rappresentanti, senza più giochini di potere di palazzo, si consentendo alla popolazione di selezionare una nuova classe dirigente, la quale negli ultimi anni è stata decisa nelle segreterie dei partiti. Quei partiti ormai inadeguati a gestire gli attuali ed i futuri processi politico-sociali del paese.
Quei partiti che gravano fortemente sulle tasche dei cittadini, a causa di elefantiaci e costosi organismi. Quei partiti che sistematicamente tendono di incidere sull’azione amministrativa, inficiandone le attività ed i risultati che questa di volta in volta si pone.
Occorre uscire fuori dalla logica del pressing costante che le segreterie dei partiti svolgono sulle amministrazioni sia locali quanto nazionali .
Partiti politici tutti tesi a lotte interne, e lontani mille anni luce dalle reali esigenze della cittadinanza. Quei partiti che fanno spesso e volentieri leva su tessere “rifilate” ai defunti. quel sistema deve essere con forza modificato e sostituito da una vera democrazia partecipativa finalizzata a svolgere un importante ruolo di individuazione della rappresentanza, nonché quello di verifica e controllo dell’attività degli eletti, ma senza consentire più ai partiti politici un successivo ruolo di condizionamento e di gestione della macchina amministrativa.
Quando il partito inizia ad incidere su tale aspetto nascono le distorsioni della democrazia e le più svariate ipotesi di reato! il sistema politico cosi come oggi si presenta è imploso! non è possibile pensare che tanta gente onesta, che tutti i giorni si affanna per raggiungere la sera, possa essere rappresentata da una schiera( bipartisan) di incapaci (nella migliore delle ipotesi), ma spesso delinquenziale classe dirigente. Si parla sempre e solo di garanzie, ma queste non possono essere addotte per giustificare e proteggere una classe politico-finaziaria ormai non più espressione della volontà popolare. occorre Urlare il nostro disappunto, per chi continua a lucrare sulla vita della gente, ad inquinare le nostre terre e a prendersi gioco del buon senso e della onesta degli uomini. REAGIRE con veemenza,, con forza. ma una reazione che non sia lobbistica, ma che provenga realmente dal basso, dalla gente, che coinvolga tutti e che abbia come liet motiv la consapevolezza di dire BASTA! BASTA! BASTA! BASTA!

Avv. Maurizio Zuccaro
Presidente associazione liberi cittadini palazzo S. Giacomo


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©