Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Convegno di presentazione nella cornice di Villa Vitrone

“012 Factory”, un’Academy per chi vuole fare impresa

Martusciello: “100mln di euro per consolidare le start up”

.

“012 Factory”, un’Academy per chi vuole fare impresa
28/02/2014, 15:15

CASERTA - L’innovazione parte dal Sud, dalla Campania per la precisione. Nella suggestiva cornice di Villa Vitrone, a Caserta, è stato presentato ufficialmente “012 Factory”, campus per startupper e centro di contaminazione per nuove imprese. Al tavolo dei lavori, tra gli altri: Angela Casale, gruppo giovani di Confindustria, Edoardo Imperiale, direttore generale Campania Innovazione spa e Sebastian Caputo, co-fondatore e project manager “012Factory”; a moderare i lavori Diletta Campissi. “012Factory” è uno spazio, con sede a Caserta, dedicato a universitari, giovani professionisti e aspiranti imprenditori, per stimolare, attraverso la nascita di nuove idee progettuali e start up d’impresa, la creazione di un ecosistema economico e sociale positivo, che stimoli i giovani e potenziali startupper a creare impresa ed attiri capitali nazionali ed internazionali. Il progetto si inserisce nell’ambito delle attività della Rete regionale degli incubatori, promossa dalla Regione Campania, attraverso l’assessorato alle Attività produttive, e coordinata da Campania Innovazione. “Il nostro territorio è ricco di giovani talenti desiderosi di mettere a frutto idee e competenze”, sottolinea, in una nota, l’assessore alle Attività Produttive Fulvio Martusciello. La crescita costante del numero delle start up campane e la sempre maggiore integrazione degli attori del territorio, nell’ambito della Rete degli incubatori, del resto ne sono una prova. “Per le nuove imprese – conclude Martusciello, che saluta positivamente l’iniziativa - abbiamo previsto uno stanziamento specifico di 100 milioni di euro nell’ambito della delibera di accelerazione della spesa per supportare e consolidare le start up”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©