Provincia / Pomigliano d'Arco

Commenta Stampa

2 arresti per estorsione aggravata dal metodo mafioso


2 arresti per estorsione aggravata dal metodo mafioso
19/06/2010, 15:06

A Pomigliano, i carabinieri della compagnia di castello di cisterna durante una indagine coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di napoli avviata dopo la denuncia di estorsione ai danni di un imprenditore del settore immobiliare, hanno arrestato in flagranza mosca mauro, 36 anni, residente a napoli in via vicaria, gia' noto alle ffoo e fulchignoni salvatore, 28 anni, residente a napoli nel quartiere vicaria, incensurato.

Entrambi sono ritenuti responsabili di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Durante un servizio di osservazione, controllo e pedinamento, i militari hanno sorpreso e bloccato i predetti mentre si facevano consegnare dall’amministratore unico 40enne di una società di napoli la somma in denaro contante di 7.000 euro quale acconto di ben 65.000 euro di pizzo.

I 2 si erano presentati alla vittima in nome e per conto del “clan di forcella” priospettandogli che solo con il pagamento avrebbe potuto continuato a gestire le sue attività “tranquillamente”.

Durante perquisizione personale i cc hanno rinvenuto nella disponibilità di fulchignoni la somma in denaro contante di 5.000 euro e numerosi assegni di diversi istituti di credito, per un ammontare di ben 120.000 euro, che sono stati sequestrati e sui quali sono stati avviati accertamenti.

Il provento dell’estorsione e’ stato recuperato e restituito alla vittima.

Gli arrestati sono stati tradotti nella casa circondariale di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Fulchighioni Salvatore
Mosca Mauro