Provincia / Benevento

Commenta Stampa

A Benevento il Festival Internazionale di Teatro Universitario


A Benevento il Festival Internazionale di Teatro Universitario
18/10/2011, 15:10

Dal 20 al 23 ottobre prossimi a Benevento, presso il Teatro Comunale Vittorio Emmanuele, si svolgerà la V edizione di “Universo Teatro”, il Festival Internazionale di Teatro Universitario diretto dal Maestro Ugo Gregoretti. La manifestazione, promossa e organizzata dal Comune, in collaborazione con l’Università degli Studi del Sannio e la Compagnia Teatrale Stabile di Benevento “Solot”, porterà in scena i lavori degli studenti delle università di Riga (Lettonia), Sofia (Bulgaria), Minsk (Bielorussia) e Ferrara, oltre a quelli dell'Università del Sannio. Il Premio Universo Teatro verrà assegnato quest’anno al notissimo attore e clown statunitense Jango Edwards.

Quella di Universo Teatro è una formula che è entrata ormai a pieno titolo nell’ambito del panorama teatrale internazionale. Un appuntamento in grado di riunire a Benevento compagnie teatrali provenienti da ogni parte del mondo con lo scopo di fare teatro ma anche confrontarsi e scambiarsi idee ed esperienze.

Quest’anno ad aprire il festival sarà, giovedì 20 ottobre alle 20:30, al Teatro Comunale, lo spettacolo Io Salgari e te... (Le tigri di Monpracem) per la regia del Maestro Ugo Gregoretti con i ragazzi del Cut dell’Università del Sannio.

Venerdì 21 ottobre, sempre al Teatro Comunale, sarà la volta di altri due spettacoli: alle 17:30 la compagnia Student Theatre of the University of Latvia, di Riga, porterà in scena I’m Alive per la regia di Signe Gravleja; alle 21:00 i ragazzi di Alma Alter dell’Università di Sofia proporranno ORPHEUS or go back to your Hell human per la regia di Nikolay Georgiev.

Sabato 22 ottobre il Teatro Comunale di Benevento ospiterà due nuovi spettacoli: alle 17:30 “Duet for a woman” per la regia di Siarhei Turban, interpretato dai radazzi della compagnia nazionale di teatro studentesco Na Balkone dell’Università Statale Bielorussa; alle 21:00 i ragazzi del Centro Universitario di Ferrara porteranno in scena “Eldorado” per la regia di Michalis Traitsis.

A chiudere il Festival Universo Teatro, domenica 23 ottobre, alle 21:00, al Teatro Comunale, sarà lo spettacolo “Classic solo” dell’irriverente attore e clown statunitense Jango Edwards.

La V edizione del Festival Universitario sarà arricchita anche da tre Interventi Musicali a cura degli allievi del Conservatorio Statale di Musica Nicola Sala e, domenica 23, alle 17:30 (Foyer Teatro Comunale) dalla presentazione del libro e del documentario dal titolo “Gli attori nel teatro universitario” di Vito Minoia dell’Università di Urbino.

Ogni anno, da cinque anni, sotto la direzione del Maestro Ugo Gregoretti, che già tanto ha dato in passato per un altro festival teatrale: Benevento Città Spettacolo, giovani con lingue e culture diverse si riuniscono nella città campana in nome di una comune passione, quella per il teatro.

Nelle passate quattro edizioni hanno portato a Benevento i loro lavori le compagnie teatrali universitarie provenienti dalla Repubblica Ceca, dall’India e dalla Lituania, e ancora dalla Francia, dall’Inghilterra, dal Portogallo, dalla Spagna, dalle Isole Canarie e dall’Egitto, ma anche dalla Giordania, da Israele, dalla Germania, dalla Turchia e dal Belgio. Senza dimenticare i Cut italiani: Milano, Venezia, Napoli, Reggio Calabria, Prato, Brescia, Torino. In tutto, in queste cinque anni, sono approdate a Benevento circa 40 compagnie universitarie, mentre le domande giunte alla Solot sono state in totale oltre cento.

“Numeri che dimostrano l’attenzione che il teatro ottiene anche da parte delle nuove generazioni - ha commentato il vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Benevento, Raffaele Del Vecchio -; un interesse che ci ha consentito di fare di Universo Teatro il punto di riferimento del teatro universitario e giovanile”.

“Il rapporto che si crea tra teatranti e pubblico dimostra che il teatro ha una sua sottolingua universale”, ha spiegato il direttore artistico della manifestazione, Ugo Gregoretti. “Lo vediamo ogni anno qui a Benevento con Universo Teatro e lo abbiamo potuto verificare lo scorso anno anche a Pécs, in Ungheria, dove con il Cut dell’Università del Sannio abbiamo portato in scena uno spettacolo antologico su Goldoni, tra l’altro rappresentato in lingua veneziana da studenti sanniti. Insomma, si tratta di una sorta di piccolo miracolo teatrale. Di qui, l’importanza di una manifestazione che anche quest’anno proporrà un cartellone ricco di qualità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©