Provincia / Nola

Commenta Stampa

A Nola Mostra d’Arte Contemporanea. Al via la II edizione con il Maestro Camillo Capolongo


A Nola Mostra d’Arte Contemporanea. Al via la II edizione con il Maestro Camillo Capolongo
19/12/2011, 16:12

Sarà inaugurata domani, martedì 20 dicembre 2011, alle ore 18.30, la Mostra d’Arte Contemporanea “Io non sono, tu sei” del Maestro Camillo Capolongo. L’appuntamento, indetto ed organizzato dall’Assessorato ai Beni Culturali dell’Ente di piazza Duomo e giunto alla sua II edizione, rientra nel più ampio programma espositivo intitolato “L’Arte, bonifica del territorio”.

Alla cerimonia inaugurale parteciperanno, oltre Capolongo, il sindaco Geremia Biancardi, il Dirigente ai Beni Culturali, Giacomo Stefanile, il Maestro Peppe Capasso, Responsabile del Dipartimento di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, il critico d’arte Pasquale Lettieri, l’On. Carmine Sommese, consigliere regionale, l’europarlamentare Enzo Rivellini e l’On Paolo Russo, Presidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati. Durante la serata sarà possibile assistere alla proiezione di alcuni video inediti di Capolongo che saranno proiettati oltre che alla Chiesa dei SS. Apostoli, anche all’ingresso della Chiesa di Santa Chiara. Un momento accompagnato dalla recitazione di alcune performance a cura dell’attore Antonio Iesus.

“In una Città come Nola, pregna di Storia e Cultura, è fondamentale sensibilizzare i cittadini, e i giovani, a nuove realtà legate all’Arte Contemporanea – ha dichiarato il Consigliere Vincenzo Iovino, Presidente della Commissione comunale Affari Istituzionali e promotore dell’evento –. Kermesse come queste rientrano in una politica strategica di promozione e valorizzazione territoriale che questa Amministrazione ha inteso avviare sin dal primo giorno del suo insediamento. Oggi esponiamo le opere di un artista come Capolongo, molto conosciuto all’estero, che vanta un curriculum eccezionale e che merita la massima attenzione anche nella sua terra”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©