Provincia / Ischia

Commenta Stampa

A San Francesco d'incanto si allarga la spiaggia libera

Ne aveva denunciato restringimento a seguito lamentele

A San Francesco d'incanto si allarga la spiaggia libera
02/07/2013, 09:38

FORIO - Pochi giorni dopo la presentazione di un’istanza al Sindaco Francesco Del Deo da parte del Consigliere comunale del PCIML Domenico Savio e dopo aver mandato in onda il servizio giornalistico in cui i bagnanti inferociti denunciavano il restringimento della spiaggia libera relativa all’ultimo tratto di arenile andando verso la Chiaia, a San Francesco d’incanto è aumentata la spiaggia pubblica. E così mentre sino ad una settimana fa la spiaggia libera si era ridotta ad un acquitrino ricolmo di scogli e pietre con la presenza di una insignificante striscia di arenile, oggi i bagnanti hanno finalmente a loro disposizione una spiaggia più dignitosa. L’allargamento della spiaggia libera a San Francesco rappresenta la prima vittoria dell’azione politica del Consigliere comunale Domenico Savio ottenuta a pochi giorni dalla sua proclamazione e senza che si fosse tenuta ancora la prima seduta del Consiglio comunale fissata per il prossimo 8 luglio. “Fortunatamente che abbiamo Domenico Savio, un paladino a cui va il nostro ringraziamento, perché finalmente siamo riusciti, grazie al suo interessamento, ad avere quello che già era nostro”, ha dichiarato alle nostre telecamere un cittadino di Forio. Telegrafia e categorica la mamma che ci ha detto: “Soddisfattissima per i bambini perché finalmente possono fare il bagno su di una spiaggia decente”. Molto soddisfatto per il risultato raggiunto si è detto Domenico Savio che ha dichiarato: “Esprimiamo soddisfazione e siamo contenti per i bagnanti foriani e turisti per l’allargamento del pezzo di spiaggia libera a San Francesco. Abbiamo Fatto in modo che ci fosse finalmente un intervento di verifica dell’area destinata alla balneazione pubblica e gratuita. Ora ci batteremo affinché il rispetto delle spiagge libere avvenga su tutto il territorio di Forio”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©