Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Accordo raggiunto dal comune con la Provincia

Accordo Provincia-Torre del Greco, un campus nella città del corallo


.

Accordo Provincia-Torre del Greco, un campus nella città del corallo
03/12/2009, 10:12

TORRE DEL GRECO - Un Campus studentesco all’americana in piena Torre del Greco. A primo impatto potrebbe apparire come uno scherzo, e invece è il protocollo d’intesa firmato dal comune di Torre del Greco e dal presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro. Si tratta di un Campus alberghiero per aspiranti chef e maitre, ruoli di grande richiesta nell’area vesuviana. I tecnici del comune torrese da tempo lavoravano ad un progetto simile che garantisse un offerta di livello per migliaia di studenti. L’idea era quella di creare una scuola alberghiera in una città di produzioni artigianali e artistiche come Torre del Greco. E così, dopo mesi di parole e promesse, è arrivato l’accordo con la Provincia di Napoli. Nella città del corallo sorgerà un campus alberghiero. Almeno sulla carta. Già, perché se è stata trovata l’intesa e chiariti gli accordi in merito, l’amministrazione corallina non ha ancora deciso dove far sorgere la struttura. Dalla Provincia, che curerà la gestione del Campus, hanno fatto sapere che nell’intesa raggiunta è stato deciso che il compito di acquisto di una struttura idonea alla realizzazione della scuola di formazione spetta al primo cittadino torrese, Ciro Borriello. Un compito gravoso, sia per i tempi stretti che per le economie scarne, ma che bisogna accollarsi se si vuole avere il lustro di un Campus nella propria città. E così, già da oggi, è partita la “caccia all’immobile”. Nelle sale di Palazzo Baronale si ha fretta di trovare un punto che possa soddisfare le esigenze richieste. Le prime voci di corridoio, fanno pensare che la scelta possa ricadere sull’ex cementificio di via Lava Toria. Si tratta di una struttura attorniata da due vaste aree verdi, per un insieme di circa millecinquecento metri quadrati. Qualora arrivasse l’ok della Provincia, i lavori potrebbero partire immediatamente in modo da programmare già per fine 2010 il taglio del nastro della scuola di formazione.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©