Provincia / Acerra

Commenta Stampa

Acerra: Circa 5000 ingressi alla prima giornata di “Acerra differenzia”

Oggi la seconda e ultima giornata

Acerra: Circa 5000 ingressi alla prima giornata di “Acerra differenzia”
27/07/2013, 12:51

ACERRA - Più di 5000 ticket staccati per la partecipazione gratuita agli spettacoli e alle attrazioni della prima giornata di “Acerra differenzia” con altrettanti bambini e rispettive famiglie che hanno partecipato alla manifestazione centrata sulle buone pratiche ambientali. Un risultato davvero importante per il Comune di Acerra, che ha patrocinato l’evento, soprattutto sul piano della grande partecipazione locale delle famiglie acerrane.

Il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri ha così commentato: «Sono molto soddisfatto dell’accoglienza che i miei concittadini, e non solo, hanno riservato alla manifestazione “Acerra differenzia” che si è svolta ieri allo stadio comunale e che continuerà anche oggi. Credo che l’iniziativa sia stata condotta con buona incisività e successo. I bambini ed i loro familiari che hanno partecipato ai tanti eventi previsti sono stati coinvolti, sono intervenuti attivamente mostrando attenzione ai temi del riciclo dei rifiuti, divertendosi e manifestando una buona conoscenza delle modalità di raccolta differenziata. È importante insegnare ai bimbi il rispetto dell’ambiente, perché possano essere loro a educare i più grandi, genitori compresi, ad una corretta differenziazione. E per portare avanti questo obiettivo sono stati utilizzati pupazzi animati con materiali riciclabili, sono state allestite divertentissime rappresentazioni teatrali dedicate appunto alla raccolta differenziata. E ancora progetti di informazione, di animazione, sono stati utilizzati i video e i pupazzi beniamini dei più piccoli, come anche modelli positivi per insegnare ai giovani i sani stili di vita. 

Un altro aspetto – continua ancora il primo cittadino di Acerra – da non sottovalutare ma da sottolineare è il valore non quantificabile dell’immagine che lasciamo ai nostri bimbi: uno spazio verde, nel centro cittadino, dove poter giocare su un prato con i propri beniamini, imparando e divertendosi. Penso che questa immagine rimarrà indelebile nei loro ricordi e nelle menti dei familiari. Le nostre nuove generazioni dimostrano particolare sensibilità a questo tema e grande capacità d’apprendimento. La sfida della tutela ambientale per la nostra città deve essere vinta anche passando per progetti come questo, mirati a coltivare attraverso il gioco la cultura del riciclo delle materie prime. Ma non basta: occorre sicuramente l’aiuto di tutti i cittadini che denuncino tutti i comportamenti criminali contro l’ambiente e la città».

“Acerra differenzia” prosegue anche oggi, sabato 27 luglio, con ingresso gratuito allo stadio comunale di Via  Manzoni, con la “Compagnia degli Sbuffi” e un laboratorio d’arte creativa sulla costruzione di pupazzi animati utilizzando esclusivamente materiali riciclabili, il pupazzo Pulcinella in persona, alto tre metri che accoglierà grandi e piccini; un altro vero e proprio laboratorio per bimbi, con giochi, attività, disegni e colori, filmati, musica e tante attrazioni, in una grande zona gonfiabile; una realistica riproduzione in miniatura di un campo da gioco, dedicato a bambini e ragazzi da 2 a 14 anni che, con l’ausilio di animatori/istruttori, dovranno superare alcune prove entro un tempo limite, realizzando un punteggio che darà loro diritto a gadgets e premi in palio; infine gonfiabili/giostra, animatori e animatrici, palloncini gratis, dj con musica per bambini.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©