Provincia / Acerra

Commenta Stampa

Acerra, conferenza di servizi in Regione sull’area dell’ex Rhodiatoce


Acerra, conferenza di servizi in Regione sull’area dell’ex Rhodiatoce
03/12/2013, 13:51

ACERRA - Si è tenuta giovedì 28 novembre in Regione Campania, settore ecologia e tutela, una conferenza di servizi, sulla situazione inerente la bonifica della ex Rhodiatoce. Presenti il Comune, la Regione, la Provincia, l’Arpac ela società Ice Snei(proprietaria dell’area). Il Comune di Casoria, per cui erano presenti il Dirigente del settore Ambiente dott. Colucci e il funzionario di settore Ing. Giardino, hanno chiesto alla proprietà, un piano di indagine ambientale, per verificare se il sito risulta oggetto di contaminazione. Parliamo infatti di una vecchia area industriale, oggi dismessa. Tale piano di verifica ambientale, è stato accettato dalla proprietà e dovrà essere presentato nel termine di 90 giorni alla conferenza di servizi, che si aggiornerà per tempo.  
Stiamo proseguendo in questa attività di verifica e monitoraggio del territorio, in particolar modo delle aree dismesse, dichiara il primo cittadino Enzo Carfora. L’attenzione è altissima per questo motivo abbiamo allertato la Regione, chiedendo una serie di conferenze di servizi, che facciano piena luce sullo stato di queste aree. Dello stesso avviso l’Assessore Tignola. Dobbiamo continuare su questa strada, consapevoli che il cammino è lungo, ma non per questo dobbiamo fermarci, anzi. Abbiamo la necessità di accelerare, in quanto per molti anni si è dormito su queste problematiche. Confidiamo, continua l’Assessore all’Ambiente, che dopo aver attivato conferenze di servizi, su Tubi Bonna, Alenia e Rhodiatoce, si possa a breve aprire un tavolo di confronto su un’altra area, su cui c’è la necessità di far chiarezza, ossia la Rhesia, ennesima industria dismessa presente in città.      

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©