Provincia / Acerra

Commenta Stampa

Acerra, Ronghi (citta’ nuove): “ elezioni, la democrazia del voto sconfiggera’ la illegalita’ “


Acerra, Ronghi (citta’ nuove): “ elezioni, la democrazia del voto sconfiggera’ la illegalita’ “
24/04/2012, 12:04

NAPOLI, 24 APRILE 2012 – “Le intimidazioni messe in atto contro alcuni candidati sono il segnale che chi agisce nella illegalità teme l’espressione democratica dei cittadini che il 6 e 7 maggio darà vita al rinnovamento di Acerra”.

E’ quanto afferma Salvatore Ronghi, componente del direttivo nazionale e responsabile regionale campano di Città nuove, la fondazione facente capo a Renata Polverini.

“Nell’esprimere piena solidarietà all’amico Giardinetto e nel riconoscere il grande lavoro politico nella ricostruzione del centro destra acerrano da parte del nostro riferimento di Acerra, l’amico Giovanni Bianco, siamo certi che nessuno mollerà e che dalle prossime elezioni emergerà la grande volontà dei cittadini acerrani di voler sconfiggere la illegalità diffusa e di voler dare vita alla rinascita di Acerra” – aggiunge l’ex vice presidente del Consiglio regionale campano, che sottolinea: “la scelta di Crimaldi sindaco di Acerra, tenente colonnello della Guardia di Finanza, è il chiaro segnale che il centro destra ha voluto lanciare per una battaglia di legalità e di sviluppo per riportare Acerra a città ‘normale’, laboriosa e produttiva”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©