Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Santa Maria Capua Vetere, premi e riconoscimenti

Acli, 30esima edizione concorso nazionale di pittura

Cerimonia alla casa-albergo “Fondazione Saraceni”

.

Acli, 30esima edizione concorso nazionale di pittura
06/05/2013, 11:47

SANTA MARIA CAPUA VETERE - E’ stato l’auditorium della casa-albergo “Saraceni” di Santa Maria Capua Vetere ad ospitare la cerimonia di premiazione del concorso nazionale di pittura e scultura, promosso dal locale coordinamento femminile delle Acli. A presiedere i lavori la “numero uno” del sodalizio, Agnese Puggioni, mentre gran cerimoniere della serata Annamaria Romano, presidente del comitato organizzativo delle Acli. Comitato del quale fanno altresì parte Teresa Romano, Maria Rita Marino, Assunta Marino e Anna Morcone. Sottotitolo della cerimonia di premiazione: “Quando i tratti pittorici diventano versi, musica e canto”. La cerimonia di premiazione del concorso nazionale di pittura e scultura è stata preceduta da una mostra dei lavori presentati e premiati, che si è tenuta dal 13 al 18 aprile scorso nel salone della chiesa degli Angeli Custodi in corso Garibaldi. Lavori che sono stati poi vagliati da un’apposita commissione di esperti. Massiccia la partecipazione al concorso, giunto alla sua trentesima edizione, soprattutto da parte degli studenti delle Elementari e delle Medie. Per la categoria adulti, invece, nomi noti del mondo artistico sammaritano. Un ringraziamento particolare è andato alla madre superiora della Casa albergo Saraceni, sempre disponibile ad accogliere e ad promozionare eventi che possono dare lustro alla città di Santa Maria Capua Vetere, rilanciando la cultura in un momento di particolare crisi, soprattutto dei valori.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©