Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Addizionale Irpef. Da quest'anno nessuna sanzione per il Comune di Sorrento


Addizionale Irpef. Da quest'anno nessuna sanzione per il Comune di Sorrento
01/03/2012, 11:03

A decorrere dal primo gennaio 2012 le sanzioni introdotte a seguito dello sforamento del patto di stabilità del 2007 non saranno più applicate.
A chiarirlo, un documento inviato dal dott. Mario Canzio Capo della Ragioneria dello Stato, investito della questione dal Comune di Sorrento.
"Il bilancio del Comune di Sorrento da quest'anno può evitare di considerare questa incognita dell'addizionale Irpef, legata alla sanzione per lo sforamento del patto di stabilità e che obbligava a prevedere un adeguamento dallo 0,15 allo 0,45 - spiega l'assessore al Bilancio, Michele Bernardo - Grazie ad una azione prudente di accantonamento delle somme, effettuata in sede di assestamento di bilancio, tutto il pregresso dal 2008 al 2010 è perfettamente in equilibrio. La conseguenza è una piena regolarità degli atti e dei conti dell'ente, favorita da una corretta gestione della cosa pubblica".
"Oltre al risparmio per le casse del Comune di circa 500mila euro previsto anche per l’anno 2012, abbiamo finalmente chiarito un problema che ci trascinavamo da alcuni anni - interviene il vice sindaco, Giuseppe Stinga - Un ringraziamento doveroso al senatore Raffaele Lauro che, attraverso due interrogazioni, si è impegnato per trovare una soluzione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©