Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Indagini della polizia, vittima in ospedale per ecchimosi

Aggredisce automobilista, arrestato parcheggiatore abusivo

Il 36enne fermato già ad aprile e scarcerato poi a luglio

.

Aggredisce automobilista, arrestato parcheggiatore abusivo
31/07/2013, 12:03

SANTA MARIA CAPUA VETERE - Un parcheggiatore abusivo è stato arrestato dalla polizia a Santa Maria Capua Vetere per aver aggredito un automobilista che si era rifiutato di consegnargli i soldi. Si tratta di Franco Fiorillo, di 36 anni, pregiudicato, che di recente era stato proposto per la misura di prevenzione della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza e con obbligo di firma, dopo essere stato scarcerato il 19 luglio scorso. La cattura è stata eseguita dagli agenti del locale commissariato, diretto dal vicequestore Pasquale Trocino. L’aggressione è avvenuta nei pressi di piazza Duomo dove Fiorillo aveva tentato di estorcere danaro ad un automobilista che aveva parcheggiato la vettura negli appositi spazi comunali, pagando regolarmente la sosta. Fiorillo gli si è avvicinato mentre si stava recando in chiesa: al rifiuto di pagare, lo ha colpito ripetutamente al volto. L’automobilista è stato costretto a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale. Fiorillo era stato arrestato lo scorso mese di aprile dopo che, unitamente a due complici, aveva fatto irruzione nel centro sociale “Spartaco”, prendendo a bastonate alcuni presenti, per poi dileguarsi verso Teverola. Durante la fuga, Fiorillo ed i suoi complici avevano costretto una delle vittime a seguirli, guidando la propria autovettura. Dopo circa un’ora, gli agenti del locale Commissariato, unitamente al personale dell’Arma, rintracciavano l’auto dei fuggitivi e la bloccavano in via Saraceni. Fermati, dopo le formalità di rito, i tre venivano processati con rito direttissimo. Nello specifico, gli inquirenti presumono che l’episodio verificatosi sia inserito nell’ambito di un più ampio fenomeno di isteria criminale, per tale motivo, sono in corso indagini per individuare altri episodi della medesima specie.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©