Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Agropoli, bilancio consuntivo


Agropoli, bilancio consuntivo
08/04/2011, 10:04

Approvata dalla Giunta comunale la relazione del bilancio consuntivo 2010 che si è chiuso con un attivo di 709.758 €. Un risultato importante che conferma la bontà della gestione economico-finanziaria da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri, sempre attenta nel portare avanti un’azione di governo ispirata a fondamentali investimenti per il rilancio della città e al risanamento dell’ente. Impegno che, tra l’altro, ha permesso al Comune di Agropoli di rientrare e rispettare i vincoli previsti dal Patto di Stabilità.

Nelle prossime settimane, inoltre, sarà discusso dal Consiglio comunale il bilancio di previsione 2011 che contiene una serie di importanti provvedimenti in linea con l’attività amministrativa avviata negli ultimi anni.

«Sarà un documento contabile ambizioso e al tempo stesso equilibrato, – annunciano il sindaco Franco Alfieri e l’assessore al bilancio, Adamo Coppola – che investe in tante iniziative ed opere pubbliche senza toccare i tributi e che, grazie ad una politica oculata, non diminuisce i servizi nonostante i sempre più consistenti tagli dei trasferimenti statali».

Il taglio al Comune di Agropoli per l’anno 2011 da parte del Ministero dell’Interno è stato pari a 450 mila euro e non è stato semplice ritrovare l’equilibrio contabile nella spesa corrente. «L'intenso lavoro dell’ufficio tributi ha permesso di accertare l’esistenza di numerosi evasori – spiega l’assessore Coppola – consentendo un aumento delle entrate che ha ammortizzato il taglio».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©